Milano, approvato nuovo regolamento per gestione Mercati generali

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 31 mag. (askanews) - È stato approvato dal Consiglio Comunale di Milano il nuovo regolamento per gestione del Mercato Ortofrutticolo all'ingrosso della città. L'approvazione del nuovo regolamento, il precedente era datato 1981, si è resa necessaria per adeguare la conduzione del mercato, dei suoi spazi e delle attività dei numerosi operatori all'ingrosso alle diverse modifiche normative che nel corso di questi anni hanno disciplinato il comparto del commercio all'ingrosso.

"L'approvazione di questo nuovo regolamento - ha scritto in una nota l'assessore alle Politiche per il Lavoro, Attività produttive e Commercio, Cristina Tajani - rappresenta un ulteriore passo in avanti verso la realizzazione dei nuovi mercati generali della città, un progetto non più rimandabile volto alla creazione di un vero moderno hub agroalimentare al servizio della città, della regione e del Paese capace di giocare un ruolo fondamentale nell'esportazione del prodotto fresco italiano soprattutto verso mercati come quello svizzero, tedesco, inglese e dell'est europeo".

Il nuovo regolamento non solo ha la finalità di adeguarsi al quadro normativo vigente ma soprattutto permette a Sogemi di conformarsi alle sopraggiunte esigenze di funzionamento del mercato, rendendo più efficace il controllo e la vigilanza sulle attività svolte all'interno della struttura. Inoltre, si prevede la possibilità che la durata delle concessioni in prima assegnazione dei punti vendita del Nuovo Padiglione Ortofrutta, che vedrà la luce nei prossimi anni, potrà essere oggetto di prosecuzione fino a 9 oppure a 12 anni.

Proroghe dovute alla necessità, da parte degli operatori, di ammortizzare gli investimenti che andranno a sostenere per le spese di allestimento dei locali, compartecipando con risorse private ai costi di realizzazione dei nuovi padiglioni ortofrutta, in coerenza con il progetto tecnico e il piano economico finanziario approvato dal Consiglio Comunale nel 2017 per la realizzazione dei nuovi mercati generali.