A Milano apre Casa degli artisti, giardino dedicato a Pippa Bacca

Asa

Milano, 31 gen. (askanews) - Torna a disposizione degli artisti di tutto il mondo e della città la Casa degli Artisti, edificio in zona Garibaldi nato 110 anni fa per accogliere gli studi degli artisti che gravitavano intorno a Brera. È stato affidato dal Comune, attraverso un bando pubblico, ad alcune associazioni che domani lo riaprono. Durante la cerimonia, che avrà inizio alle ore 15 e proseguirà fino alle ore 23, sono previsti laboratori dedicati ai bambini, momenti di musica, danza performativa, letture e l'ufficiale benvenuto ai primi artisti che riporteranno l'arte dentro la Casa per farla rivivere e che in essa potranno avere il loro atelier in residenza.

Nel corso dell'inaugurazione, alla quale parteciperà anche l'assessore comunale alla Cultura, Filippo Del Corno, si terrà anche una cerimonia di intitolazione alla memoria di Pippa Bacca del giardino antistante la Casa in via Tommaso da Cazzaniga, angolo Corso Garibaldi. Si tratta dello pseudonimo di Giuseppina Pasqualino di Marineo, brutalmente assassinata il 31 marzo 2008 a Gebze in Turchia, durante la performance itinerante Spose in Viaggio - Brides on tour, un progetto condiviso con l'artista Silvia Moro con cui si era proposta di attraversare - in autostop vestite in abiti da sposa - undici paesi straziati da conflitti e miseria per collegarli con la forza di un messaggio d'amore e di vita.

Tra i tanti appuntamenti e progetti in programma, la Casa degli Artisti riapre le sue porte raddoppiando il tributo all'artista milanese e dedicandole non solo uno spazio verde esterno, ma anche il primo progetto espositivo "Pippa Bacca. Sempreverde", una selezione dei lavori più significativi della sua produzione artistica. La mostra, ad ingresso libero, sarà aperta al pubblico dal 4 al 13 febbraio.