Milano apre in calo, scattano prese di beneficio

Avvio di giornata negativo per i listini europei e Piazza Affari non fa eccezione, con l'indice Ftse Mib (Milano: FTSEMIB.MI - notizie) che dopo una mezzora scarsa di lavoro scivola a 14.823,30 punti (-0,79%) per lo scattare di prese di beneficio dopo il forte rialzo di ieri, al pari del l'Ftse Italia All-Share (Milano: ITLMS.MI - notizie) che cala a quota 15.839,87 (-0,75%) e dell'Ftse Italia Star (Milano: ITSTAR.MI - notizie) , in area 10.663,45 (-0,27%).

Tra le blue chip continuano a correre Azimut (Milano: AZM.MI - notizie) , Mps (BSE: MPSLTD.BO - notizie) , Campari (MDD: CPR.MDD - notizie) , Snam Rete Gas (Dusseldorf: SNM.DU - notizie) e Terna (EUREX: UEIF.EX - notizie) , mentre perdono nuovamente quota Fiat (Milano: F.MI - notizie) , Bper, Bpm, Finmeccanica (EUREX: FMNG.EX - notizie) e UniCredit (MDD: UCG.MDD - notizie) . (l.s.)

Ricerca

Le notizie del giorno