Milano: in area Mind con Lendlease investe fondo canadese Cpp Investments

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 6 lug. (Adnkronos) – Accordo tra Lendlease e Cpp Investments per investire in Mind, il Milano Innovation District nell'area del post Expo 2015. L’investitore, che entra per la prima volta in Italia, è l'organo che gestisce gli investimenti per conto del fondo pensione canadese: insieme a Lendlease svilupperanno una parte dell’area privata di Mind, pari a 150mila metri quadrati su complessivi 500mila in concessione a Lendlease per lo sviluppo dell’area che ha ospitato Expo 2015.

Cpp Investments e Lendlease, secondo gli accordi, investiranno congiuntamente e in modo paritetico circa 400 milioni per realizzare l’area del West Gate, una area ad uso misto, che diventerà una meta riconosciuta per ricercatori, lavoratori, residenti e visitatori che raggiungeranno l’entrata ovest del distretto. Il fondo sarà gestito da Lendlease Italy e Lendlease Services avrà l’incarico per lo sviluppo e il project management.

I diritti per lo sviluppo privato di Lendlease riguardano circa la metà dell’area pari ad approssimativamente 480mila metri quadrati, per un valore dello sviluppo stimato in circa 2,5 miliardi. Basato su una partnership pubblico privata, Mind ospiterà il nuovo campus dell’Università Statale, l’ospedale Galeazzi Ircss, con oltre 500 posti letto, lo Human Technopole, il nuovo istituto di ricerca italiano per le scienze della vita, altri centri di ricerca e anche Federated Innovation, un ecosistema sinergico dell’innovazione che coinvolge più di 100 aziende impegnate a co-creare innovazione e scoperte nei settori delle “Lifescience” e “City of the Future”. Uffici, laboratori, strutture residenziali in affitto, negozi e spazi pubblici si affiancheranno alle istituzioni pubbliche, in un distretto dove vivranno e lavoreranno ogni giorno fino a 60mila persone.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli