Milano, arrestati 6 ragazzi egiziani per rapina all’Arco della Pace

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 5 lug. (askanews) - Ieri mattina la polizia ha arrestato sei ragazzi egiziani, un 16enne e cinque maggiorenni di età compresa tra i 20 e i 24 anni, per una rapina aggravata in concorso commessa alle ore 01.30 all'Arco della Pace ai danni di un 21enne italiano. La vittima ha dichiarato ai poliziotti dell'Ufficio Prevenzione Generale che, mentre si trovava in piazza Sempione con tre suoi amici, una decina di ragazzi egiziani ha cominciato a lanciare delle bottiglie di vetro verso di loro. Invitati a calmarsi, il gruppo di giovani stranieri ha circondato, con altri sei connazionali sopraggiunti, i quattro ragazzi che, capita la situazione, hanno tentato subito di allontanarsi. Per tutta risposta, sono stati aggrediti con calci e pugni e al 21enne, inoltre, uno di loro ha strappato con violenza dal collo la collanina d'oro.

Gli agenti delle volanti della Questura hanno individuato in via Bertani i sei aggressori descritti dalle vittime: tutti senza documenti di identità, sono stati accompagnati in via Fatebenefratelli dove la vittima, che già si trovava in Questura per sporgere denuncia, li ha riconosciuti immediatamente. Il più giovane dei sei, il 16enne, aveva nascosto nelle tasche dei pantaloni la collanina che aveva poco prima strappato dal collo del 21enne.

Due dei ragazzi aggrediti sono stati portati presso l'Ospedale Policlinico per le cure del caso: un 20enne in codice verde e un altro 20enne in codice giallo, dimesso poi con 8gg di prognosi per trauma cranico. Dopo le comparazioni in banca dati, infine, la Polizia di Stato ha deferito all'Autorità Giudiziaria due dei giovani egiziani arrestati di 23 e 24 anni per l'inottemperanza all'ordine di lasciare il territorio nazionale.

Questa notte, invece, verso le ore 02.45, gli agenti delle volanti, durante il servizio di controllo del territorio, hanno notato in via Soperga cinque persone che stavano tentando di asportare un ciclomotore in sosta. I poliziotti, che hanno assistito in flagranza al tentativo di furto, hanno fermato le cinque persone e le hanno arrestate: si tratta di cinque giovani marocchini, di età compresa tra i 18 e i 29 anni, tutti con precedenti di polizia; gli stessi avevano al seguito un ciclomotore risultato rubato nel 2017, motivo per cui sono stati anche denunciati per ricettazione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli