Milano, arrestato spacciatore senegalese in piazza Duca d’Aosta

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 24 giu. (askanews) - Un cittadino senegalese, di 38anni, è stato arrestato dalla polizia ferroviaria per spaccio di sostanze stupefacenti e denunciato in stato di libertà per ricettazione. I poliziotti, durante un servizio antidroga in abiti civili, hanno notato che in piazza Duca D'Aosta, davanti la stazione Centrale, c'era un via vai di giovani. Gli agenti hanno quindi fermato per un controllo il senegalese, che però ha cercato di scappare, gettando un involucro nelle aiuole. Gli agenti lo hanno raggiunto e bloccato e poi hanno recuperato il pacchetto, che conteneva circa 16 grammi di hashish. Inoltre, addosso all'uomo, sono stati trovati circa 300 euro, di cui non ha saputo fornire giustificazione, e un mazzo di chiavi di un'auto, parcheggiata in una via vicina, alla quale è stato esteso il controllo.

All'interno del vano porta oggetti del lato passeggero, è stato rinvenuto un involucro in cellophane contenente ulteriori 25 grammi di hashish e 535 euro, mentre, nel bagagliaio, sono stati trovati quattro smartphone integri. Tutto è stato sottoposto a sequestro. Dai successivi accertamenti investigativi, è stata individuata l'abitazione del 38enne, sita a Pero (MI), dove i poliziotti della Polfer hanno rinvenuto, all'interno di un trolley, quasi 250 grammi di hashish, un bilancino di precisione, la somma di 560 euro e 4 cutter utilizzati per il taglio della droga, nonché materiale per il confezionamento dello stupefacente, il tutto sottoposto a sequestro.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli