Milano, attacco hacker contro siti ospedali Fatebenefratelli e Sacco

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 2 mag. (askanews) - Dalle 3 di ieri, un attacco hacker ha preso di mira i siti delle aziende ospedaliere Fatebenefratelli e Sacco e di Milano causando "gravi problemi tecnici all'infrastruttura informatica aziendale", con impatti sul funzionamento di tutte le sedi aziendali (Buzzi, Melloni, e 33 sedi territoriali). Lo ha riferito in una nota Regione Lombardia, spiegando che "l'azione, che sta pesando su tutti i sistemi aziendali, ha attaccato i servizi di base dell'infrastruttura, nonostante l'accrescimento delle misure di sicurezza poste in essere negli ultimi mesi".

"Tutti gli specialisti competenti stanno operando per tentare un ripristino dei sistemi che, tuttavia, stante l'entità, la portata e l'estensione, non ha al momento tempi definibili" ha proseguito la Regione, aggiungendo che sono stati allertati anche "i servizi di sicurezza informatica regionali e la Polizia postale, che hanno inviato sul posto i propri specialisti per supportare le attività dei tecnici", e preannunciando che sarà anche presentata denuncia agli organi competenti.

A causa delle problematiche tecniche all'infrastruttura informatica aziendale, oggi e domani, i Pronto soccorso e i Punti prelievo dei presidi ospedalieri dell'ASST Fatebenefratelli Sacco (Fatebenefratelli, Sacco, Buzzi e Melloni) "saranno in grado di accettare gli accessi dei pazienti in maniera limitata e solo attraverso modulistica cartacea".

"Areu ha già provveduto a dirottare tutte le emergenze su altri presidi ospedalieri milanesi" ha precisato il comunicato, spiegando che "per gli stessi motivi potranno esserci disagi anche nelle erogazioni delle prestazioni ambulatoriali negli ospedali e presso le sedi territoriali. Le visite ambulatoriali prenotate e le attività di pre ricovero sono comunque garantite".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli