Milano: attivate telecamere di sorveglianza nei centri Milanosport

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 24 mag.(Adnkronos) – Da qualche settimana sono in funzione 27 telecamere installate in 21 centri Milanosport; i lavori di installazione, iniziati durante il periodo di lockdown, hanno implementato gli impianti di videosorveglianza che renderanno più sicure piscine e palestre. Lo scrive in una nota la stessa società del Comune di Milano che gestisce gran parte degli impianti sportivi pubblici del capoluogo lombardo, dopo il raid avvenuto nella notte tra venerdì e sabato scorsi all’interno della Piscina Romano, durante il quale sconosciuti hanno compiuto atti vandalici nella struttura.

Visualizzare le riprese di ciò che accade, in diretta o in differita -si legge nella nota- è il sistema più efficiente e affidabile per capire cosa accade nei vari momenti della giornata; inoltre il posizionamento delle telecamere ci si augura possa svolgere un effetto deterrente, tutto questo sempre nel pieno rispetto della privacy dei clienti e delle lavoratrici e lavoratori che quotidianamente operano sui nostri impianti.

"Abbiamo lavorato per realizzare un sistema integrato di videocamere moderno, adeguato ai bisogni della città e dei nostri centri, questo perché crediamo che i luoghi di Milanosport siano veri e propri punti di rifermento della vita dei cittadini, luoghi da vivere e da rispettare, luoghi in cui ci si possa sentire sempre tranquilli -spiega il direttore generale Lorenzo Lamperti-. Ci auguriamo che questo intervento, assieme a tutte le novità che stiamo preparando per la riapertura, siano un segnale di fiducia che arrivi dritto al nostro pubblico".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli