Milano, auto non si ferma all’alt e sperona Volante: 4 agenti feriti

polizia volante

A Milano una Bmw 320 forza un posto di blocco per tentare di darsi alla fuga, speronando una Volante della polizia. Al termine dell’inseguimento si contano quattro agenti feriti e due uomini arrestati, più l’auto dei poliziotti andata distrutta.

Volante speronata da Bmw

Tutto sembra che si cominciato attorno a mezzogiorno di mercoledì 31 luglio 2019 quando una pattuglia della polizia in moto ha intimato l’alt ad una Bmw 320, che transitava in via delle Forze Armate. L’auto però invece che fermarsi ha accelerato, tentando di seminare gli agenti in motocicletta che si sono messi subito al suo inseguimento.

In base a quanto ricostruito da Milano Today, quando la vettura ha imboccato via Bagarotti questa si è trovata di fronte una Volante che ostruiva la strada. Invece che arrendersi, il conducente della Bmw ha deciso però di proseguire, speronando quindi la macchina dei poliziotti che, a seguito del violento impatto, è ha sbattuto contro un palo presente sul marciapiede limitrofo alla carreggiata. A causa del violento urto, la Volante è andata distrutta sia nella parte anteriore che in quella posteriore.

La colluttazione con gli agenti

L’impatto però ha creato un danno anche alla Bmw, che si è improvvisamente spenta. A quel punto, i quattro a bordo sono scappati a piedi, e due di loro sono riusciti a far perdere le proprie tracce. Gli altri due, 33enne originari del Marocco, sono stati invece arrestati ma non prima di aver opposto resistenza agli agenti.

Dopo una breve colluttazione, i poliziotti sono riusciti quindi finalmente a mettere loro le manette ai polsi. I quattro poliziotti però sono rimasti feriti, e per loro è stato necessario il trasporto al vicino ospedale San Carlo. Tre sono stati medicati e dimessi con una prognosi di pochi giorni mentre un ispettore ha subìto doppia frattura al metacarpo e al polso della mano destra, e dovrà essere operato.