Milano, Bastoni (Lega): mi candido a comandante Polizia locale

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 6 apr. (askanews) - "Se, come appare dal servizio de Le Iene, non sono state rispettare le procedure per la nomina del comandante dei ghisa milanesi allora mi candido al comando della Polizia Locale. Nessuno mi può accusare di non avere a cuore la sicurezza della nostra città". Così Max Bastoni, consigliere comunale e regionale della Lega, a margine del presidio organizzato questa mattina dalla Lega davanti a Palazzo Marino per chiedere al Sindaco spiegazioni sulla sostituzione dell'ex comandante dei Vigili Barbato dopo il servizio de Le Iene in cui sono emerse alcune ipotesi di irregolarità per la nomina di Marco Ciacci.

"Ho chiesto a Beppe Sala di venire in aula consiliare a dare spiegazioni, intanto gli scriverò per ufficializzare la mia candidatura. Se sono stati ignorati i profili di 13 ufficiali già in servizio per privilegiare un funzionario della Polizia di Stato in servizio alla Procura di Milano, perché non posso farlo io a questo punto? Come consigliere comunale sono pubblico ufficiale", scrive Bastoni in una nota.