Milano, Bedori: no al greenwashing, Comune fermi consumo suolo

Red-Alp

Milano, 10 gen. (askanews) - "Ben vengano le dichiarazioni di cambio di rotta dell'assessore Maran sul progetto di ampliamento di una fondazione privata sull'area verde di proprietà comunale di via dei Ciclamini. Peccato, però, che in fase di discussione del Pgt, alla nostra osservazione che cancellava tale possibilità, tutta la maggioranza compattamente ha votato contro. Bocciata senza appello. Ora se hanno cambiato idea ci fa solo piacere ma che non vengano a fare i buoni samaritani perché la scelta di salvare il grande giardino (sempre che ciò avvenga) arriva solo perché oggi c'è un'attenzione mediatica e questo non è che l'ennesimo atto di greenwashing". E' quanto ha dichiarato la capogruppo del M5S al Comune di Milano, Patrizia Bedori, aggiungendo "che si impegnino a non consumare più un centimetro di suolo come chiediamo da tempo e come chiedono cittadini, studenti, professori e tutte le associazioni ambientaliste che ieri sera hanno partecipato al corteo". "E l'assessore Maran la smetta di dichiarare che il consumo di suolo comunale nel 2018 è stato da percentuali da prefisso telefonico perché il vero dato inconfutabile è che ci sono undici ettari e mezzo di verde in meno, che saranno cementificati per sempre".