Milano, Bernardo: amico da sempre della comunità ebraica

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 1 ott. (askanews) - "Sono da sempre amico della comunità ebraica. Considero semplicemente oltraggioso accostare anche indirettamente il mio nome ad atteggiamenti antisemiti o giustificazionisti nei confronti delle leggi razziali". Lo ha scritto in una nota Luca Bernardo, candidato sindaco di Milano per il centrodestra, dopo la pubblicazione di un'inchiesta di Fanpage su esponenti di Fdi e dell'estrema destra milanese.

"Il mio pensiero, la mia cultura, i miei comportamenti sono di segno esattamente opposto. La mia famiglia ha partecipato attivamente alla Resistenza. Io personalmente ho avuto l'onore di collaborare spesso con la Comunità Ebraica di Milano. Diversi esponenti della Comunità sono candidati nelle liste che mi sostengono. Le forze politiche del centro-destra milanese e nazionale sono sempre state al fianco di Israele. Molti esponenti della mia coalizione ogni anno sfilano il 25 aprile sotto le bandiere della Brigata Ebraica, ricevendo gli insulti e le minacce degli attivisti pro-palestinesi" ha ricordato Bernardo.

"Qualunque atteggiamento antisemita sarebbe del tutto incompatibile con me e con la mia candidatura. Può dire altrettanto la sinistra che cerca di strumentalizzare ai miei danni un episodio che non mi riguarda in alcun modo? Può dire altrettanto il candidato sindaco uscente, che si è rifiutato di esporre la bandiera di Israele a Palazzo Marino nei giorni dell'attacco missilistico contro il popolo ebraico? Possono dire altrettanto forze politiche di sinistra che spesso hanno dimostrato comprensione e attenzione verso Hamas, Hezbollah e altri movimenti terroristici antisemiti?" ha proseguito il medico.

"Alle ambiguità della sinistra corrispondono il rigore e la coerenza mia personale, della mia famiglia, dei miei sostenitori, al fianco di Israele e del Popolo Ebraico in ogni circostanza, soprattutto nei momenti più difficili o dolorosi. Chi insinuasse il contrario offenderebbe non solo me ma prima di tutto la verità e l'evidenza dei fatti" ha concluso Bernardo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli