Milano, Bernardo: incentivare onlus che già aiutano senzatetto

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 14 lug. (askanews) - "Come medico e come candidato sindaco del centrodestra mi si stringe il cuore quando, non solo in periferia ma anche in centro, vedo i senzatetto lì abbandonati che dormono, vittime della società che li ha abbandonati. Non dormirò la notte, come fa un medico con un paziente complesso e difficile, finchè non avrò risolto il problema. Lo risolvo incentivando le associazioni del terzo e quarto settore che già li aiutano e poi immaginando una città pensata sul sociale e sulla solidarietà, di cui mi sono sempre occupato". Lo ha detto a Radio24 il candidato sindaco di Milano per il centrodestra, Luca Bernardo, intervenuto alla trasmissione 24Mattino.

"Non sono abituato a tagliare nastri, ma ad andare a fare prevenzione e formazione, cura e terapia nell'ambito del sociale perché ci sono sono bambini, donne, uomini e anziani che sono sequestrati in casa. Ho fatto una passeggiata nelle case del Comune, quelle che chiamano case popolari: ho visto luci spente, cancelli aperti, spacciatori e tossicodipendenti, altre vittime della società, che camminano come fantasmi e all'interno delle case muri con muffa, persone abbandonate e inascoltate" ha aggiunto Bernardo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli