Milano: Bernardo, 'sindaco uscente soffre di amnesie'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 20 set. (Adnkronos) – "Forse qualcuno soffre di amnesie varie. A memoria ricordo che il sindaco uscente avesse detto che non si sarebbe candidato, poi che si sarebbe candidato e poi e poi e poi. Una scelta che non ti aspetti da un primo cittadino se sicuro del suo lavoro. Ora dice che non prende risorse dai partiti, ma dimentica di aver dichiarato piu' volte che da candidato neofita nel 2016 fu finanziato anche dal Pd. Oggi chiede agli amici. Quindi, la domanda sorge spontanea, rispondera' se rieletto agli amici o ai milanesi? Il fatto che cambi giunta e' il segno che non sia una squadra vincente. Ha scelto male i suoi collaboratori? E soprattutto e' d'accordo la sua coalizione? Infine mi sembra che i sondaggi del sindaco uscente non superino la circonvallazione della linea 90/91. Non mi pare, ascoltando i cittadini, che sia cosi' gradito, cosi' simpatico. Vada nei quartieri dimenticati a chiedere. Se non c'e' mai stato, gli suggeriamo di conoscere un po' Milano. Magari oltre la circonvallazione". Cosi' in una nota il candidato sindaco di Milano per il centro destra, Luca Bernardo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli