Milano, Bolognini: "Su Rogoredo intervento a tutto campo"

Red-Mch

Roma, 5 ago. (askanews) - "Quello di Rogoredo è un intervento a tutto campo. Non solo la stazione ferroviaria, ma anche un'attenta politica di rigenerazione urbana e un'azione mirata a contrastare il degrado che colpisce la zona del bosco con un presidio socio-sanitario operativo da gennaio, che ha permesso di intercettare diversi giovani tossicodipendenti". Lo ha detto l'assessore alle Politiche sociali di Regione Lombardia, Stefano Bolognini, oggi all'inaugurazione del nuovo hub ferroviario di Milano Rogoredo.

"Certifichiamo - ha aggiunto Bolognini - il miglioramento della stazione, che è un punto di accesso importante per i turisti, per i lavoratori, per i Milanesi. Migliora il livello di sicurezza con il potenziamento della Polfer e degli addetti alla security privata nell'area della stazione". "Ma - ha tenuto a precisare - aumentano anche gli interventi che la Regione Lombardia fa nel territorio: siamo intervenuti per realizzare strutture di housing sociale, portando famiglie e giovani che certamente contribuiranno a migliorare il livello qualitativo di questo quartiere".

"Se poi pensiamo - ha concluso Bolognini - che qui verra' realizzato il villaggio olimpico per i Giochi invernali di Milano Cortina 2026, possiamo dire di aver intrapreso la direzione giusta e che a Milano il Governo, la Regione e il Comune hanno fatto sistema, per provare a gestire al meglio il futuro di tutta la zona di Rogoredo".