Milano, Bussolati(Pd): se modello di Bernardo è Trenord, no grazie

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 12 lug. (askanews) - "Se Bernardo pensa di proporre sul trasporto pubblico il modello Fontana al posto di quello di Sala, gli diciamo serenamente no, grazie". Lo ha scritto in una nota il capo delegazione del Pd nella commissione bilancio della Lombardia, Pietro Bussolati, in relazione all'idea del candidato sindaco del centrodestra a Milano, Luca Bernardo, di estendere il servizio di Atm all'intero arco delle 24 ore.

"Vogliamo paragonare Trenord e Atm? Sui treni regionali i disagi sono quotidiani, con pendolari trasportati su carri bestiame vecchi e sporchi, spesso in ritardo o con corse soppresse, con lavoratori lasciati soli di fronte alla rabbia degli utenti. È questo il modello che Bernardo vuole proporre ai milanesi? Altro che 24 ore su 24, con i trasporti regionali è già tanto se si riesce ad avere un servizio fuori dall'ora di punta" ha aggiunto.

"Visto che, poi, cita le case popolari, se ha visitato quelle di Aler avrà potuto constatare che sono il simbolo del malgoverno di 20 anni e passa dei partiti con cui si candida. Serve un po' di serietà, che nelle sue prime uscite il candidato delle destre sembra proprio non avere!" ha concluso Bussolati.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli