**Milano: candidato sindaco Azzaretto, '5 anni per cambiare rapporti di forza'**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 1 ott. (Adnkronos) – ''Dopo cinque anni da sindaco speriamo che siano cambiati i rapporti di forza tra gli interessi delle classi popolari e gli interessi delle classi dominanti. Ci muoviamo esclusivamente per questo scopo. Noi vogliamo che il comune si contrapponga esplicitamente alla politica del governo centrale. La rappresentanza degli interessi comunali degli ultimi deve diventare la stella di riferimento di qualsiasi politica. Il comune dovrà andare a scontrarsi con il governo centrale perchè noi non possiamo accettare il governo dei banchieri come non accettiamo il governo della città che privilegia banchieri e così via. Lo ha detto il candidato del Partito Comunista dei Lavoratori, Natale Azzaretto al confronto tra i 13 candidati sindaco di Milano realizzato dall'Adnkronos, https://www.adnkronos.com/speciali/elezioni_milano/ rispondendo alla domanda su come sarà la città tra cinque anni se diventerà sindaco.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli