Milano, casi di variante inglese e sudafricana in asilo alla Barona

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 18 feb. (askanews) - L'Ats Città Metropolitana di Milano ha individuato due casi Covid-19 di variante inglese nella scuola dell'infanzia di via Lope de Vega, a Milano e uno di variante sudafricana nel nido, situato nella stessa via del quartiere Barona. Lo ha riferito la stessa Ast in una nota. I casi Covid nella scuola dell'infanzia sono 17, di cui due di variante inglese (trovata in due educatrici). Tutte le sezioni sono in isolamento e faranno un tampone molecolare a fine quarantena, compreso tutto il personale scolastico.

Nel nido, invece, i casi sono due. Una educatrice (con variante sudafricana) e un bambino della stessa sezione. La sezione è in isolamento e farà il tampone molecolare di fine quarantena. È previsto il tampone molecolare per tutti gli altri bambini del nido e per tutto il personale.

Secondo l'Ats la circolazione di varianti virali nella popolazione scolastica milanese è in linea con quanto atteso in base alla situazione epidemiologica nazionale. In questa fase vengono approfondite sia le indagini epidemiologiche che la ricerca attiva di infezione nei nuclei famigliari e nelle scuole frequentate dai contatti famigliari.