Milano, Comazzi(Fi): da Sala lacrime di coccodrillo su sicurezza

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 17 gen. (askanews) - "Quelle del sindaco Sala sono le classiche lacrime di coccodrillo. Forza Italia segnala da anni un enorme problema di sicurezza a Milano, ma il Comune sembra accorgersene solo ora, in drammatico ritardo, e solo dopo gli ultimi, tragici accadimenti". Lo ha scritto in una nota Gianluca Comazzi, consigliere comunale di Fi a Milano e capogruppo in Consiglio regionale, a proposito della relazione all'assemblea cittadina del sindaco, Giuseppe Sala, sul tema della sicurezza.

"Una reazione a scoppio ritardato che non è accettabile né giustificabile dopo anni di mozioni, interrogazioni e proposte da noi avanzate e puntualmente rimaste lettera morta" ha aggiunto. "Il primo cittadino - ha proseguito l'azzurro - ha avuto cinque anni di tempo per riorganizzare il lavoro dei vigili urbani, garantendo un maggiore presidio nelle strade e nelle zone più critiche. Per non parlare dell'attività dell'assessorato, che in questi anni non ha mai predisposto un 'piano sicurezza' degno di questo nome. Del resto - ha sottolineato Comazzi - fino a pochi giorni fa il sindaco chiedeva la collaborazione dei rapper per risolvere le criticità presenti in molte delle nostre periferie".

"Dopo questa improvvisa folgorazione sulla via di Damasco - ha concluso - auspichiamo un netto cambio di passo da parte della giunta, con una presenza capillare degli agenti sul territorio e una maggiore presenza delle forze dell'ordine a tutela dei tanti cittadini che ogni giorno si trovano a uscire di casa temendo per la propria incolumità".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli