Milano: con Area B in 6 mesi ingressi auto inquinanti -13% -2-

Lzp

Milano, 17 ott. (askanews) - La sperimentazione della "scatola nera" per gli ambulanti che permette di circolare in città con mezzi diesel euro 3 per un numero limitato di chilometri è utilizzata oggi da 266 ambulanti. Di questi l'89% ha percorso mediamente a Milano fino a 6 km medi giornalieri negli orari di Area B. Al 30 settembre solo 28 ambulanti, il 10% degli aderenti alla sperimentazione, hanno utilizzato tutti i chilometri disponibili e sono stati rilevati i primi 4 passaggi passibili di sanzione.

"Questi primi sei mesi rappresentano un primo deciso passo nell'attuazione di Area B - dichiara Marco Granelli assessore alla Mobilità - che dimostra con questi numeri di essere una misura potenzialmente efficace. Certamente siamo ai primi passi e il vero bilancio potrà essere definito solamente quando tutte le telecamere saranno posate e quindi fra circa un anno, ma intanto i segnali concreti ci sono".

Ad oggi sono state posate e collegate altre dieci telecamere in attesa di avvio del periodo di pre-esercizio (15 o 30 giorni in base all'autorizzazione del Ministero) che potrebbe avvenire a novembre. Altre 13 telecamere in questi giorni sono in fase di posa e collegamento e dovrebbero essere pronte per il collaudo e la richiesta autorizzazione al Ministero dei Trasporti entro l'autunno. Entro gennaio 2020 dovrebbero essere posate e collegate altre 50 telecamere, raggiungendo quindi il numero di 88 telecamere collocate. Il completamento dei 187 varchi è previsto per l'autunno del 2020.

Grazie ai bandi del Comune per i contributi a sostegno del ricambio dei veicoli, a oggi sono stati prenotati 554.800 euro in favore di 95 cittadini (con un contributo medio a veicolo di 3.550 euro) e di 35 imprese (contributo medio a veicolo merci di 6.200 euro), relativi a 130 veicoli rottamabili; a oggi ne sono stati già liquidati 104.000 euro, pari a 18 veicoli rottamati.