Milano: con ForestaMi 87mila in piante nell'area Metropolitana

Lzp
·2 minuto per la lettura

Milano, 20 nov. (askanews) - Nell'ambito del progetto Forestami e in occasione dell'avvio della stagione agronomica, nell'area Metropolitana di Milano saranno piantate 87mila piante. Una parte delle piante, che saranno messe a dimora grazie anche alla collaborazione di Regione Lombardia-Ersaf, sono quelle la cui piantumazione non era stata portata a termine nella precedente stagione agronomica a causa del sopraggiungere della pandemia Covid. Fra gli interventi, il Parco Nord di Milano dove i primi alberi a trovare dimora sono i circa 10mila rimasti dalla scorsa stagione. Circa 3.000 (piante forestali autoctone, 1700 alberi e 1300 arbusti) saranno piantate a partire dal 21 novembre presso l'area del Pronto Soccorso dell'Ospedale Niguarda. Nella Cascina a centro parco saranno piantati 2 esemplari di grandi dimensioni, un bagolaro e un platano, in sostituzione del bagolaro e del noce abbattuti lo scorso agosto da un temporale estivo. Anche al Parco Sud, in questo caso il 21 novembre, si concluderà la piantagione delle 12.000 piante della precedente stagione. Il 21 novembre inizierà, nello specifico, la conclusione dell'intervento presso l'oasi di Lacchiarella (5.000 piante), una zona speciale di conservazione, tutelata anche dall'Unione Europea. Grazie a questo intervento sarà ricostruito il bosco andato distrutto nel luglio 2017 a causa di un fortunale. A Trezzano sul Naviglio saranno piantati 15 "alberi per i nuovi nati" (1 albero ogni 10 bambini) mentre sono già iniziate le piantumazioni relative al progetto "alberi per il futuro", 50 piante al Parco dello Scoiattolo e 50 piante dello stesso tipo al parco papa Giovanni XXIII. Dal 20 novembre è partita, invece, la realizzazione della barriera vegetale antismog sulla nuova vigevanese con Ersaf. Aeronautica Militare e Associazione Disegno Industriale: un simbolico contributo al progetto ForestaMi è stato voluto dall'Aeronautica Militare che ha scelto di piantare 25 alberi nel sedime del comando dell'aeroporto militare di Linate, per compensare l'abbattimento di altrettante piante per motivi naturali. Anche ADI contribuisce a Forestami con la donazione di 20 piante, che simboleggiano il numero di Compassi d'Oro assegnati quest'anno, che costituivano un'installazione all'interno della mostra Mettere Radici - XXVI Compasso d'Oro ADI. L'Associazione ha voluto donarli a Forestami, "onde evitare che rimanessero solo metafora".