Milano, conferita cittadinanza onoraria al Milite ignoto

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 4 nov. (askanews) - E' stata conferita stamattina, durante la cerimonia dell'alzabandiera in piazza Duomo, presieduta dal prefetto di Milano Renato Saccone, la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto; un conferimento simbolico sottoscritto dal Sindaco di Milano Giuseppe Sala dopo l'approvazione unanime del Consiglio comunale nella seduta del 21 giugno scorso.

Alla presenza dei reparti in armi del Presidio Militare di Milano, schierati in occasione delle celebrazioni della Giornata delle Forze Armate, è stata data lettura della motivazione: "Gli onori al Soldato Sconosciuto sono il riconoscimento del valore dei tanti cittadini che hanno compiuto il loro dovere nei confronti dello Stato. Decorato di Medaglia d'Oro al Valor Militare, Egli rappresenta l'eguaglianza del sacrificio compiuto da tutti coloro che hanno perso la vita in combattimento, indipendentemente dal grado rivestito, dalle azioni eroiche condotte o dalla angoscia provata in trincea, dalle condizioni personali e sociali di provenienza".

"Con la cittadinanza onoraria - recita un passaggio della motivazione - concessa in occasione del centenario della Sua tumulazione all'Altare della Patria in Roma, Milano suggella il valore del sacrificio del Milite Ignoto e testimonia la riconoscenza dei milanesi nei suoi confronti, perpetuando la memoria di tutti coloro che, in ogni tempo e in ogni luogo, hanno perso la propria vita per aver compiuto il proprio dovere verso l'Italia, per essere rimasti fedeli ai valori di giustizia e di solidarietà sociale per difendere la Patria, per aver difeso il prossimo e servito la propria comunità".

Le celebrazioni promosse dal Comitato Cittadino per il 4 novembre, composto dalla Prefetto di Milano e dal Sindaco di Milano insieme alle Autorità militari territoriali, si concluderanno sabato 6 novembre, alle ore 11 alla Loggia dei Mercanti, con il concerto della Fanfara della 1^ Regione Aerea, aperto alla cittadinanza.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli