Milano, Consiglio comunale approva la variazione di bilancio 2020

Red-Asa
·1 minuto per la lettura

Milano, 26 ott. (askanews) - Con 26 voti a favore e 13 astenuti il Consiglio Comunale di Milano ha approvato la variazione di Bilancio 2020. La manovra prevede un rafforzamento di investimenti finanziati con il risparmio degli anni precedenti e con nuovo debito in un quadro difficile caratterizzato da una flessione delle entrate dovuta all'emergenza Covid-19. La manovra può contare su 248 milioni di euro di avanzo di amministrazione 2019, vincolati a sostenere spese di investimento e interventi sul Piano Triennale delle Opere (PTO) del 2020. Ci sono poi 36 milioni di euro derivanti da devoluzione dei mutui a cui si aggiungono ulteriori finanziamenti a lungo termine per 100 milioni di euro nel 2020 e 50 milioni nel 2021, necessari per rafforzare ulteriormente gli investimenti finanziati nel 2020, anche a sostegno delle infrastrutture della città su cui incanalare i futuri processi di ripresa.