Milano, convenzione con Comune-Consiglio notarile per certificati

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 3 lug. (askanews) - Si rinnova la convenzione tra il Consiglio Notarile di Milano e il Comune di Milano per la consultazione e l'estrazione di certificati anagrafici, arricchendosi di nuovi servizi relativi all'accesso telematico da parte dei notai del distretto al Comune di Milano: la consultazione dell'Anagrafe nazionale della popolazione residente (Anpr) che consente di richiedere certificati anagrafici di quasi 65 milioni di italiani.

Permette il rilascio di estratti di stato civile con firma digitale e la trasmissione telematica delle convenzioni matrimoniali (contratti attraverso i quali i coniugi possono sostituire al regime patrimoniale legale della comunione, dei regimi atipici non previsti della legge o previsti dalla legge come la separazione dei beni e costituire fondi patrimoniali).

Grazie a questo accordo il Consiglio Notarile di Milano - tramite i propri notai - può accedere in autonomia ai servizi anagrafici online del Comune di Milano, evitando così ai professionisti e ai cittadini spostamenti inutili in città e attese allo sportello e velocizzando di conseguenza l'espletamento delle pratiche per i cittadini.

"Anche grazie a questi accordi - commenta l'assessora alla Trasformazione digitale e Servizi civici Roberta Cocco - abbiamo raggiunto la soglia del 90% di certificati scaricati digitalmente, con un notevole azzeramento dei tempi di attesa per i cittadini e per i professionisti. Il nostro percorso di trasformazione digitale continua nella giusta direzione, mettendo al centro innovazione e semplificazione e una forte sinergia tra pubblico e privato".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli