Milano, De Corato: stima e vicinanza a capa dei vigili di Corbetta

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 13 apr. (askanews) - L'assessore alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale di Regione Lombardia, Riccardo De Corato, ha telefonato al sindaco di Corbetta, Marco Ballarini, e al comandante della Polizia locale, Gaia Lia Vismara, per esprimerle "stima e ammirazione dopo i fatti che l'hanno coinvolta suo malgrado nel gennaio 2020". Questa mattina infatti la polizia ha arrestato il comandante della polizia locale di Trezzano sul Naviglio (Milano), Salvatore Furci, accusato di aver "direttamente o tramite terzi, collocato alcune dosi di cocaina all'interno dell'auto della Vismara, che era poi stata denunciata dai carabinieri contattati da un presunto complice albanese di Furci.

"Oggi, finalmente, è stato provato che non c'entrava nulla" ha spiegato De Corato, sottolineando che "subito avevo espresso perplessità sulla vicenda". "Gaia Lia Vismara ha potuto dimostrare a chiunque la sua integrità, professata sin dal primo momento" ha proseguito De Corato, aggiungendo che "spiace constatare che si tratta di un suo collega, insieme ad un complice, il protagonista negativo di questa brutta storia".

"Ringrazio la Direzione Distrettuale Antimafia, il procuratore aggiunto Alessandra Dolci, il sostituto procuratore Gianluca Prisco e la Squadra Mobile di Milano - ha concluso l'assessore - per le indagini che hanno portato all'arresto dei responsabili del tentativo di incastrare il comandante".