Milano: corruzione internazionale, polizia sequestra beni per 42 mln

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 13 ott. (Adnkronos) – La polizia di Milano ha eseguito un sequestro preventivo di beni per 42 milioni al termine di un'inchiesta della Procura di Milano legata a una presunta corruzione internazionale. Al centro delle indagini una società italiana con sede a Milano, specializzata nella produzione e commercializzazione di pannelli stratificati in acciaio.

Il provvedimento è stato adottato dal gip Giuseppina Barbara, a seguito delle indagini condotte dai sostituti procuratori Francesco Ciardi e Paolo Storari, che ritengono avendo responsabili del reato di corruzione internazionale aggravato dall’esistenza di un gruppo criminale organizzato impegnato in attività criminali in più di uno Stato i rappresentanti legali e il direttore finanziario pro tempore della società, alcuni dirigenti pubblici venezuelani e alcuni cittadini spagnoli e messicani.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli