Milano-Cortina: Di Maio, 'pronti a sostenere Giochi invernali, coinvolgeremo nostra rete'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 26 mag. (Adnkronos) – “Il Maeci è pronto a sostenere le Olimpiadi invernali di Milano-Cortina 2026, coinvolgeremo la nostra rete estera nella divulgazione delle iniziative della Fondazione promuovendo l’affluenza ai giochi di spettatori da tutto il mondo”. Lo ha detto il ministro degli Affari Esteri, Luigi Di Maio, in un videomessaggio nel corso del Forum ‘Sport e Impresa – What’s Next?’. “L’8 giugno ospiteremo alla Farnesina ‘Olimpiadi e Paralimpiadi, la diplomazia dello sport di fronte alle sfide europee’, un evento che avrà il piacere di aprire”,cha aggiunto il ministro, che ha poi sottolineato: “Lo sport con il proprio linguaggio universale è un veicolo di promozione di valori sociali e uno strumento di diplomazia per la pace tra i popoli”.

“Lo sport ha anche un ruolo nel contrasto del cambiamento climatico e le federazioni sportive si devono impegnare nel ridurre l’impatto ambientale delle competizioni a tutti i livelli. Il sistema sportivo costituisce un punto di forza dell’export italiano. E’ un veicolo di promozione del benessere della popolazione. Il solo esempio degli export degli articoli sportivi lo testimonia”, ha proseguito Di Maio.

Il Maeci "segue le dinamiche del settore sportivo nel quadro dell'economia nazionale -ha poi aggiunto- Innovazione, digitalizzazione e qualità dell'export sono alla base della nostra strategia a sostegno dell'internazionalizzazione delle imprese italiane. Nel patto dell'export la Farnesina ha assicurato il proprio contributo all'intensa azione del Governo, volta a mitigare l'impatto della pandemia sulle imprese". In particolare, "la legge DI bilancio 2022 prevede risorse per 1,5 miliardi di euro l'anno per il prossimo quinquennio nello scenario attuale che vede aspettative di crescita sensibilmente influenzate dal conflitto in Ucraina. La Farnesina continua a sostenere le aziende italiane, abbiamo subito istituito un'unità di crisi per imprese e messo in atto una tempestiva azione per messa in sicurezza del piano energetico nazionale”, ha concluso il ministro.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli