Milano-Cortina: Fontana, 'voglio esserci, ma con la Fisg sono mesi che non parliamo'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 14 nov. (Adnkronos) – “Milano-Cortina? Io voglio esserci al cento per cento. Ci sono dei pezzi del puzzle che stanno andando apposto. In qualche modo troverò il modo. Contatti con la federazione? Pochi. Sono diversi mesi che non ci parliamo. Ci siamo visti per caso a Bergamo all’Icelab. Abbiamo parlato ma da quel giorno basta, abbiamo provato a scambiarci delle mail per continuare quel discorso ma non ci siamo più sentiti”. Sono le parole della campionessa olimpica azzurra dello short track Arianna Fontana a margine della cerimonia di consegna dei Collari d’oro alla palestra monumentale del Foro Italico.

“Io non ho problemi con la federazione, con il presidente Gios mi parlo, non ho problemi. Il mio difetto forse è che sono abbastanza diretta. La federazione è un Ente che serve agli atleti. Il problema che hanno queste persone con me non lo so. Si sono spese tante parole su di me il mio carattere e le decisioni che ho preso ma io sono tranquilla perché quelle decisioni poi mi hanno portato ai risultati, quindi il problema non so quale sia”, ha aggiunto la Fontana.