Milano: 'Da datapolis a sharing city', evento Confcommercio-Assintel a Digital week

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 11 nov.(Adnkronos) – Possono dati e algoritmi generare attrattività, sviluppo del business e inclusività? Sì, a patto che vi sia conoscenza e condivisione. Questo il tema che verrà sviluppato in 'Da Datapolis a Sharing City”, evento organizzato da Confcommercio Lombardia in collaborazione con Assintel (l’associazione Confcommercio delle imprese Ict e digitali) in occasione della V edizione della Milano digital week.

"Le città producono una quantità sempre maggiore di dati che sono informazioni preziose -afferma Carlo Massoletti, vicepresidente vicario di Confcommercio Lombardia-. Oggi dobbiamo essere protagonisti nel trasformare questo patrimonio in una grande occasione di conoscenza e crescita per le nostre imprese. La tecnologia deve essere sempre intesa come uno strumento al servizio dell'uomo, deve tendere a connettere utente ed ente, turista e territorio, imprenditori e clienti. Trasformare insomma le reti digitali in connessioni umane, sociali ed economiche".

Milano e l’intera Lombardia, grazie all’ecosistema digitale E015, una delle importanti legacy di Expo2015, possono giocare un ruolo da protagonisti anche in vista delle olimpiadi invernali di Milano Cortina 2026, con nuovi servizi digitali per il turismo. Una piattaforma che in questi anni ha consentito la costruzione di 520 relazioni digitali, lo scambio di dati tra soggetti pubblici e privati con ricadute concrete in diversi campi: dalla sanità alla protezione civile, dai trasporti al turismo. E proprio nel turismo si riscontrano 'case history' particolarmente riuscite, sia per quanto riguarda il miglioramento dell’esperienza dei visitatori, sia per l’incremento delle opportunità delle imprese. L'appuntamento è per lunedì 14 novembre, a Palazzo Castiglioni, sede di Confcommercio Milano, in corso Venezia 47.