Milano, da domani riattivata l’Area C: costante aumento traffico

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 23 feb. (askanews) - Da domani a Milano verrà riattivata l'Area C, la ztl che riguarda l'area all'interno della Cerchia dei Bastioni, ma vista la situazione pandemica, l'Amministrazione ha rimodulato li orari: le telecamere saranno accese dalle 10 (anziché dalle 7.30) alle 19.30, per evitare il sovraccarico di passeggeri sulle linee di trasporto pubblico nella fascia oraria 8-9. La riattivazione in questa forma dell'Area C, specifica Palazzo Marino, è fissata fino al 31 marzo, data di conclusione delle misure ambientali dell'accordo tra le Regioni del bacino padano.

La decisione è stata presa a seguito delle analisi e considerazioni effettuate con la Prefettura. Il costante aumento del traffico veicolare registrato nelle ultime settimane, +19% di ingressi di auto in città rispetto al periodo pre Covid, spiega in una nota Palazzo Marino, ha determinato un innalzamento delle polveri sottili e per questo si ritiene necessario adottare provvedimenti di contenimento della congestione causata dai veicoli privati. Per contenere l'innalzamento dei livelli di Pm10 e NO2, inoltre, visto l'aumento delle temperature esterne, già da lunedì 22 febbraio è fortemente raccomandato, quando non obbligatorio per le misure del Piano Aria del Bacino Padano e della Regione Lombardia, l'abbassamento di un grado della temperatura in abitazioni, luoghi di lavoro, esercizi commerciali.

"Tutte le misure messe in atto - dichiara l'assessore comunale alla Mobilità, Marco Granelli - hanno l'obiettivo di mantenere sicuro il trasporto pubblico e consentire la scuola in presenza, tenere attive le attività economiche e di lavoro, prevenendo gli affollamenti e i rischi di contagio. Ma in questi giorni siamo chiamati a anche contenere le emissioni inquinanti perché la preoccupazione per la salute è massima, ancora di più in questa fase difficile della pandemia. Una doppia sfida che richiede di adottare ogni misura possibile come gran parte delle città italiane sta già facendo. Abbiamo bisogno di essere uniti in questa sfida, istituzioni, aziende, cittadini".

Sono esentati dal pagamento di ingresso in Area C i veicoli di soggetti che devono recarsi presso strutture sanitarie all'interno della Ztl per la somministrazione del vaccino anti Covid-19. Deroga ed esenzione sono riconosciute anche ai residenti all'interno della Ztl che usufruiscono della medesima somministrazione presso strutture sanitarie collocate all'esterno della Cerchia dei Bastioni "Area C". Sono esentati dal pagamento dell'accesso i veicoli utilizzati da personale sanitario e da altre categorie impegnate nelle attività di gestione dell'emergenza sanitaria.

Restano spente le telecamere di Area B ed è sospeso il pagamento della sosta negli stalli contrassegnati dalle strisce blu e negli spazi riservati ai residenti (strisce gialle).