Milano, da gennaio nuova aiuola in piazza Duomo: addio palme?

Piazza Duomo

Il nuovo anno porterà una nuova aiuola in piazza Duomo a Milano. Il progetto dell’architetto paesaggista Marco Bay con palme, banani e arbusti floreali – che aveva fatto tanto discutere i milanesi al momento della sua istallazione, tanto che tre palme erano state bruciate una notte – potrebbe infatti essere sostituito.

La nuova aiuola in piazza Duomo a Milano

Il 31 dicembre scadrà il contratto stipulato tra Comune e Starbucks, ma al momento non è sicuro che le palme e i banani lasceranno la piazza. Si legge infatti nel bando pubblicato in agosto da Palazzo Marino: “L’attuale allestimento delle aiuole, che dal 2017 ospitano il progetto dell’architetto paesaggista Marco Bay con palme, banani e arbusti floreali, potrà essere dunque mantenuto completamente o parzialmente, oppure potrà essere modificato”.

Sebbene le proposte siano arrivate tra i mesi di settembre e ottobre, a fine novembre non è trapelata ancora nessuna indiscrezione sull’aspetto della aiuola. Il nuovo progetto sarà presentato molto probabilmente nelle prime settimane di dicembre.

Sicuramente, però, dovrà rispettare i paletti fissati dall’amministrazione: “L’area verde di piazza Duomo è soggetta a vincolo diretto monumentale ed è ubicata sopra il mezzanino della metropolitana, pertanto dovranno essere attentamente valutati i carichi di superficie. Dovranno essere rispettati gli arredi e i manufatti esistenti come recinzioni, aste delle bandiere, basamenti dei lampioni e griglie di aerazione della metropolitana. La scelta della vegetazione dovrà garantire un adeguato effetto estetico in tutte le stagioni, mantenendo l’attuale presenza di alberi da posizionare nelle strutture esistenti o in contenitori simili”.