Milano, da Palazzo Marino 6 mln per cambiare auto e scooter

Mch

Milano, 29 mag. (askanews) - Il Comune di Milano ha messo a punto un piano di contributi per privati e imprese per incentivare l'acquisto di nuovi automobili e scooter a basso impatto ambientale. I contributi verranno erogati fino a esaurimento dei 6 milioni di euro a disposizione e potranno essere richiesti per acquisti effettuati dal 4 maggio in poi. I fondi, fa sapere Palazzo Marino, sono cumulabili con le agevolazioni concesse dallo Stato.

"Vogliamo aiutare i cittadini che devono ricorrere all'uso di veicoli privati per gli spostamenti a farlocon mezzi meno inquinanti e pi leggeri - ha spiegato Marco Granelli, assessore alla Mobilit del Comune - Gli incentivi sono una delle strade che stiamo percorrendo per agevolare il ricambio del parco mezzi circolante a Milano. Sostituire un vecchio diesel, acquistare uno scooter o una bici elettrica sar pi facile e meno oneroso per tutte le famiglie e le imprese, anche del terzo settore, e consentir di contenere le emissioni pi inquinanti in citt". Gliincentivipotranno essere richiesti da tutti imaggiorenni, senza limitazioni Isee. Il bando in pubblicazione preveder la possibilit per i privati di ottenere un contributo fino a 1.800 europer l'acquisto di scooter e 1.500 euro per bici ibridi o elettriche, senza obbligo di rottamazione. Il contributo per lo scooter passa a 3 mila euro in caso di rottamazione o per chi non possiede un veicolo da almeno quattro mesi. Per le automobili il bonus pu salire fino a 9.600 euro, in caso di acquisto di un veicolo elettrico con rottamazione.

I fondi sono destinati anche a micro, piccole e medie imprese, ai lavoratori autonomititolari di PartitaIvaresidenti a Milano, a Enti del terzo settoreealle imprese artigiane non milanesi purch titolari di licenza per l'esercizio dell'attivit di vendita su aree pubbliche rilasciata da Palazzo Marino.