Milano: dal 19 novembre torna ai giardini Indro Montanelli il villaggio delle meraviglie

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 8 nov. (Adnkronos) – Torna, a partire dal 19 novembre, ai giardini Indro Montanelli di Milano, il Villaggio delle Meraviglie-Milano Christmas Village, l'evento natalizio più longevo della città. L’iniziativa, ideata e organizzata da Sceniko Events, con la direzione artistica di Ambra Orfei e il patrocinio del Comune di Milano, festeggia quest'anno la sua 16esima edizione. L’ingresso al parco è libero, la Casa di Babbo Natale e i momenti di intrattenimento e spettacoli sono gratuiti.

"Il villaggio per noi è sempre un’emozione, anno dopo anno -afferma Ambra Orfei, direttrice artistica e madrina dell’evento-. Dopo la pandemia ci troviamo a convivere ancora con una situazione internazionale precaria e difficile che ha portato ulteriori preoccupazioni in tutti noi. Nonostante i disagi provocati dall’aumento dei costi gestionali abbiamo voluto comunque portare un momento di gioia e spensieratezza a tutti coloro che visiteranno Milano nel periodo delle feste. Siamo felici anche di pensare agli altri, continuando l’attività benefica in collaborazione con Save the Children che avrà il suo corner nella casa di Babbo Natale".

Fino all'8 gennaio 2023, tante conferme accanto a varie novità, come la pista di pattinaggio di 1000 metri quadri che diventa più green, il grande albero di Natale con le palline volanti, la giostra Fiocco di Neve con il Viaggio al Polo Nord a fare da cornice all’amata Casa di Babbo Natale. E tornano anche la Regina delle Nevi, che attenderà tutti i bimbi per ballare, cantare e diventare protagonisti di una giornata straordinaria, con l’Elfo Bianco, per gli amanti del mondo social, a disposizione per foto e post su Tik Tok ed Instagram. Nel villaggio sarà possibile ballare con gli elfi e vivere i tanti momenti di spettacolo e animazione, musica e laboratori come quello della scuola di circo. Da non perdere il Mercatino degli Elfi con la casa degli addobbi e lo street food natalizio che verrà servito utilizzando bicchieri e posate monouso realizzate in materiale bio-compostabile, per un’attenzione maggiore verso la sostenibilità ambientale. Inoltre per sensibilizzare i giovani verso un’alimentazione più sana sarà presente un menù dedicato ai più piccini.