Milano, dal comune bando da 1,6 mln per aspiranti imprenditori

Mch

Milano, 3 ago. (askanews) - Il comune di Milano mette a disposizione 1,6 milioni di euro per aspiranti imprenditori che scelgono di fondare una loro attività in zone decentrate della città. E' il bando 'Prossima impresa' che ha l'obiettivo di animare e vivacizzare i quartieri periferici, come Gratosoglio, Quarto Oggiaro, Lambrate, Barona, Bovisa sino a Lorenteggio, Vigentino e quartiere Adriano.

"Grazie a questi provvedimenti e all'azione portata avanti dall'amministrazione, vogliamo contribuire a creare un tessuto commerciale e artigianale capace di animare e rendere più attrattive le zone decentrate della città", ha detto l'assessore alle Politiche per il Lavoro Attività produttive e Commercio Cristina Tajani.

Dei circa 1,6 milioni di euro a disposizione del bando, oltre un milione sarà destinato a finanziare nuove imprese e 500mila andrà a quelle già costituite. Per entrambe le tipologie è previsto un contributo a fondo perduto sino al 25% della spesa complessiva oltre a un finanziamento a tasso agevolato, per l'altro 25% per un ammontare complessivo non superiore a 50 mila euro per ogni singolo progetto.

Restano esclusi dal bando i progetti d'impresa che includono sale giochi o scommesse, vendita di alcolici e superalcolici in orari notturni nonché money transfer, centri massaggi o servizi per adulti a sfondo erotico, cosi come armerie e rivendite di fuochi d'artificio. Il bando sarà pubblicato sul sito del comune. Le domande di partecipazione potranno essere presentate sino al prossimo 19 novembre.