Milano, ddl Zan: migliaia di cittadini in piazza contro la bocciatura del disegno di legge

·2 minuto per la lettura
manifestazione Ddl Zan
manifestazione Ddl Zan

In migliaia sono scesi in piazza, a Milano, per protestare contro la bocciatura del ddl Zan, il disegno di legge contro l’omotransfobia recentemente votato in Senato.

Manifestazione a sostegno del ddl Zan a Milano, in migliaia radunati all’Arco della Pace

Nel pomeriggio di giovedì 28 ottobre, a Milano, migliaia di cittadini hanno deciso di scendere in piazza e protestare contro il voto contrario al ddl Zan espresso dal Senato, in occasione delle votazioni tenute a Palazzo Madama durante la giornata di mercoledì 27.

La manifestazione organizzata a favore del disegno di legge contro l’omotransfobia che porta il nome del suo principale sostenitore, il deputato del Partito Democratico Alessandro Zan, si è radunata presso l’Arco della Pace.

Durante il presidio, organizzato dai Sentinelli di Milano, dal Coordinamento Arcobaleno, da Arcigay e da altre associazioni attive nel campo dei diritti civili, i protestanti hanno acceso migliaia di luci dando vita a un’immagine estremamente suggestiva.

Manifestazione a sostegno del ddl Zan a Milano, il portavoce Luca Paladini

I cittadini che hanno deciso di unirsi alla manifestazione a sostegno del ddl Zan sono scesi in piazza chiedendo che “i senatori si prendano la responsabilità di quanto successo”.

Nel corso del corteo, inoltre, è stato riferito quanto segue: “La manifestazione rappresenta la scollatura tra la gente e la politica. Vergogna, a tutti coloro che hanno riso difronte alla negazione dei diritti civili”.

Intanto, il coro perfettamente scandito che si levava dall’Arco della Pace era: “Noi non ci arrendiamo”.

Dal palco allestito per l’evento, poi, il portavoce Luca Paladini ha dichiarato: “Se mi chiedete se siamo sorpresi di trovarci qui in migliaia, io vi rispondo no. Non siamo sorpresi: sospettavamo arrivaste a migliaia. Perché il sentimentodi indignazione è comune. Eravamo vicini a portarci a casa una legge che ci avrebbe dato maggiori tutele e ce la siamo vista sfilare così. Hanno dato ancora di più forza, legittimazione a chi ci odia, a chi vive l’omosessualità come una malattia, a chi tratta i disabili in modo indegno”.

Manifestazione a sostegno del ddl Zan a Milano: il sit-in organizzato a Roma

La manifestazione organizzata a Milano non è stato l’unico appuntamento che, nella giornata di giovedì 28 ottobre, ha riunito i cittadini che hanno voluto mostrare il proprio dissenso contro quanto accaduto in Senato.

Contemporaneamente all’evento milanese, infatti, anche a Roma si è tenuto un sit-in che ha coinvolto centinaia di persone, radunate in via San Giovanni in Laterano, in prossimità del Colosseo.

Uno dei cartelli esibiti dai cittadini romani scesi in piazza per sostenere il ddl Zan riportava il seguente messaggio: “Avete affossato il ddl Zan ma non affosserete le nostre voci”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli