Milano, Del Corno: disordini di ieri? Provenienza da curve stadi

·1 minuto per la lettura
Milano, Del Corno: disordini di ieri? Provenienza da curve stadi
Milano, Del Corno: disordini di ieri? Provenienza da curve stadi

Milano, 27 ott. (askanews) – Le scene da guerriglia urbana viste ieri anche a Milano, tra molotov e bombe carta non sono espressione di sofferenza da misure anti Covid. Perchè la sofferenza, quella vera è stata espressa con “la bellissima e ordinatissima manifestazione dei bauli in Piazza Duomo”. Così Filippo Del Corno, assessore alla Cultura del comune di Milano, a margine della mostra “Divine e avanguardie. Le donne nell’arte russa” che apre domani a Palazzo Reale.

“Per quanto mi riguarda – dice Del Corno – le uniche immagini che rappresentano la sofferenza del mondo dello spettacolo sono quelle della bellissima e ordinatissima manifestazione dei bauli in Piazza Duomo: lì era davvero in piazza il mondo dello spettacolo che ha dei lavori connessi alla cultura e che ha elevato il proprio grido di dolore per la situazione di difficoltà con grande dignità e rispetto. Ieri in altre città italiane tra le quali purtroppo Milano, abbiamo assistito a manifestazioni di violenza nelle quali l’identificazione della maggior parte dei partecipanti ci indica una provenienza dalle curve degli stadi. Non certo da palcoscenici e da luoghi di cultura dove abbiamo visto che appunto la capacità di rappresentare il proprio momento di difficoltà, è sempre all’interno di quelle che sono le regole e il rispetto della convivenza civile e della democrazia”.