Milano Digital Week, Inaugurato data center iperconnesso Avalon 3

MILANO (ITALPRESS) – Irideos, il polo italiano Ict creato da un’iniziativa di F2i e dedicato alle aziende e alla Pubblica Amministrazione, ha inaugurato il nuovo data center Avalon 3, il più grande data center certificato e iperconnesso di Milano, parte di Avalon Campus, il più grande punto di interconnessione Internet del Paese. Il taglio del nastro si è tenuto questa mattina nel corso dell’evento Digital-MI organizzato per la Milano Digital Week e alla presenza del presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana. Nel mondo dei data center la concentrazione delle reti è essenziale: non basta ospitare i server e quindi i dati, ma è necessario che questi dati possano essere inviati e ricevuti nel minor tempo possibile. E questo è possibile solo quando tante reti di telecomunicazioni, che raggiungono qualsiasi zona del Paese e del mondo, si incontrano in unico punto. Questo punto, in Italia, è Milano, con l’Avalon Campus di Irideos all’interno del Caldera Business Park. A questo Campus oggi si aggiunge anche Avalon 3 che, grazie a migliaia di fibre ottiche, ne costituisce a tutti gli effetti un’estensione.
“E’ una iniziativa che conferma come Regione Lombardia sia il motore del Paese, punto di riferimento dell’Italia e un territorio di innovazione”, ha affermato Fontana. Soddisfatto Danilo Vivarelli, amministratore delegato di Irideos, ha, dal canto suo, dichiarato: “Milano è oggi il centro della rete Internet italiana, dove transita e viene scambiata la maggior parte del traffico dati, in particolare grazie al nostro Avalon Campus. Le infrastrutture di data center e il cloud sono cruciali per lo sviluppo dell’economia digitale. Insieme alla connettività, sono alla base di ogni strategia di trasformazione digitale e contribuiscono a garantire la resilienza delle aziende”. Per questo motivo, ha continuato l’AD, “abbiamo costruito Avalon 3, con il supporto degli azionisti F2i e Marguerite che ci hanno consentito di affrontare un investimento da 30 milioni di euro. Un data center moderno ed efficiente, iperconnesso alle reti Internet nazionali e internazionali, realizzato a tempo di record dal nostro team tecnico, che costituisce un volano per servizi avanzati come l’intelligenza artificiale, i big data e il cloud di prossimità, tutti accomunati dalla necessità di efficienti scambi di dati tra reti diverse”. Avalon3, alimentato al 100% da energie rinnovabili, è un esempio di sostenibilità ambientale grazie alle tecnologie utilizzate, infatti l’edificio e il data center sono classificati ai massimi livelli dello standard Leed (Leadership in Energy and Environmental Design) e ha elevatissimi standard di efficienza energetica. Le soluzioni adottate in Avalon3 hanno inoltre permesso di ottenere i massimi livelli di certificazione nell’industria dei data center (Rating 4) e di essere pienamente in linea con i più stringenti requisiti del Pnrr (Piano nazionale di ripresa e resilienza) . Con una capacità di 500 rack e 3,2 MW di potenza, Avalon 3 può ospitare gli apparati o anche interi data center dei Clienti, che qui possono anche accedere ai Cloud pubblici o costruire architetture Cloud ibride per accelerare i propri processi di digitalizzazione o ancora interconnettersi con gli oltre 165 operatori, Over the Top, piattaforme di streaming e Cloud provider già ospitati nell’Avalon Campus di Irideos.(ITALPRESS).

Photo Credits: wb5