Milano: domani chiude Estate Sforzesca, oltre 45mila spettatori

Lzp

Milano, 24 ago. (askanews) - Si chiude domani con una grande festa a ingresso libero che ruota intorno al tema del climate change la 7ma edizione di Estate Sforzesca. Con oltre 80 spettacoli di musica, danza, teatro e arti performative dal 7 giugno al 25 agosto, il programma promosso e curato dall'assessorato alla Cultura del Comune di Milano si conferma la rassegna di spettacolo dal vivo più lunga d'Italia e registra in chiusura oltre 45mila spettatori e più di 20 sold out tra gli appuntamenti a prezzo ridotto.

"CLIMate X Life" è il titolo dell'ultimo appuntamento in cartellone, a ingresso libero, curato dalla Fondazione La Nuova Musica - Ricordi Music School. A partire dalle 19, l'energia del rock lancerà un messaggio chiaro per una risposta ai cambiamenti climatici e alla protezione dell'ambiente. In apertura Icmesa e Error 404, headliner Earth For Sale e Rezophonic. Parteciperanno realtà associative che si occupano del tema come Legambiente, la rete Milano per il Clima, Fridays For Future, Economia e Sostenibilità, Area Ridef, Social Innovation Team, Cascinet e tante altre. La serata si svolgerà con il supporto di Rock 'n' Roll Radio e Radio Lombardia e con il contributo speciale di Alex Bellini, che in questi giorni è in viaggio verso l'Isola di Plastica nel Pacifico e saluterà il pubblico con un video messaggio.

Estate Sforzesca 2019 è il primo evento organizzato dal Comune di Milano completamente plastic-free ed eco-friendly, grazie alla collaborazione di Legambiente, al contributo di Edison e Novamont e alla collaborazione di AMAT. L'edizione 2019 si è distinta per lo sforzo e gestionale e produttivo del Comune di Milano nell'organizzazione di una rassegna tanto varia quanto ricercata nell'esclusiva location del Cortile delle Armi del Castello Sforzesco, patrimonio storico-artistico e culturale della città. Un palcoscenico privilegiato nel cuore del centro cittadino reso particolarmente accessibile grazie ai 20 appuntamenti a ingresso gratuito e ai prezzi calmierati degli altri spettacoli in cartellone. La rassegna ha coinvolto musicisti del calibro di Mecna, Gio Evan, Nada, Giovanni Truppi, Giovanni Falzone, Fabrizio Bosso, Incognito, Chucho Valdés e la Festa della Musica il 21 giugno; il teatro di Tournée da bar, Buster con Walter Leonardi, Teatro del Buratto; la danza del Balletto di Milano, Dancehouse e Milano Contemporany Ballet; e, naturalmente, il grande concerto gratuito di Ferragosto con l'Orchestra Verdi.