Milano, due arresti per furti nei locali di Porta Venezia

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 3 lug. (askanews) - Due uomini sono state arrestati dalla polizia per furto aggravato in concorso dopo che, la notte scorsa, gli agenti della Squadra Mobile li hanno notati, verso le ore 01.00, mentre si aggiravano con fare sospetto tra i clienti di un locale in via Lazzaro Palazzi. Uno dei due ha appoggiato la propria giacca sullo schienale di una sedia dove una giovane cliente di 21 anni aveva appeso la propria borsetta. L'uomo ha ritirato poco dopo la propria giacca nascondendovi all'interno la borsa rubata alla ragazza e l'ha poi passata al proprio complice che l'ha nascosta nello zaino prima di allontanarsi.

I poliziotti li hanno subito fermati, attraversata la strada in via Tadino, e li hanno arrestati; si tratta di due persone con precedenti penali per furto: l'uomo che ha prelevato la borsa è Z.B., cittadino marocchino di 29 anni, e il complice che l'ha nascosta nello zaino, invece, è S.B. cittadino algerino. La borsa contente denaro, documenti di identità e la tessera universitaria è stata riconsegnata alla ragazza che non si era accorta del furto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli