Le Borse europee chiudono in rialzo sulla scia di Wall Street​. Spread a 278

Wall Street prova il rimbalzo e apre in rialzo, dopo il tracollo di ieri. Il Dow Jones avanza dell'1,43% a 20.487 punti, lo S&P del 2.445 punti 2,36% a e il Nasdaq del 2,66% a 7.103 opunti.

Lunedì i listini Usa erano scesi ai minimi dal 1987, con il Dow Jones in calo del 12,9%. I mercati avevano reagito cosi' alle mosse della Fed, dimostrando di non accontentarsi piu' degli stimoli monetari delle banche centrali.

Oggi le Borse guardano ai possibili stimoli che i governi e in particolare quello Usa, potrebbero barare per aiutare l'economia. L'amministrazione Trump e il Congresso stanno cercando di predisporre un piano di stimoli da 800 miliardi di dollari.

intanto le Borse europee riducono le perdite in una giornata all'insegna della volatilita', quando mancano pochi minuti all'avvio di Wall Street. Londra cede l'1,42%. Milano lo 0,19%, Francoforte l'1,15%, Parigi lo 0,76%.

A pesare sui mercati, che aspettano certezze dalle risposte della politica per limitare i danni dell'epidemia di coronavirus sull'economia, anche l'indice di fiducia della zona euro, crollato a marzo.

Gli occhi degli investitori sono puntati sulle risposte all'epidemia di Coronavirus, sia da un punto di vista sanitario che da un punto di vista economico: i ministri dell'Economia dell'Eurozona stanno valutando l'utilizzo delle risorse dell'Esm per rispondere alla crisi, Cina, Giappone e Corea vogliono collaborare per fronteggiare il contagio, la Nuova Zelanda ha annunciato un piano di stimolo all'economia.