Milano e Trieste tra le migliori università al mondo per i Master in business administration

·2 minuto per la lettura

AGI - L'edizione 2021 del QS Executive MBA Rankings, pubblicata oggi dalla società di consulenza globale di formazione superiore QS Quacquarelli Symonds, nomina per la prima volta tre programmi universitari italiani tra i migliori al mondo. Si tratta di programmi di Master in Business Administration (Mba). Un'eccellenza italiana, il Politecnico di Milano School of Management, era già indicata nella classifica Qs dell'anno passato. Quest'anno si colloca al 73esimo posto a livello globale (su 176 programmi) e al 31esimo a livello regionale (su 60 programmi europei). Scende di quattordici posti, principalmente a causa dell'ampliamento della lista e di un leggero calo in due dei cinque indicatori considerati per la valutazione.

Triste e Bocconi tra le 'new entry'

Le new entry sono MIB Trieste School of Management (151+ a livello globale) e un programma congiunto Global EMBA tra SDA Bocconi e la business school canadese Rotman e, che si classifica al 10imo posto su 26 programmi congiunti elencati. Al primo posto, spinta dall'aumento dei suoi livelli di diversità internazionale e dai miglioramenti nell'aumento dei compensi medi degli alunni a un anno dal completamento del corso, la business school HEC Paris ha conquistato il titolo di numero uno al mondo per l'Executive Mba.

 "La presenza della nostra scuola nel corso degli anni in ranking autorevoli come quelli firmati QS - hanno sostenuto Vittorio Chiesa e Federico Frattini, rispettivamente presidente e Dean del MIP Politecnico di Milano - certifica formalmente la qualità della nostra offerta formativa, in questo specifico caso degli Executive MBA, per professionisti e manager che vedono nell'upskilling e nel reskilling la chiave per sviluppare competenze utili per emergere in un mercato del lavoro in costante aggiornamento". 

L'orgoglio del Politecnico

"Il buon risultato ottenuto anche quest'anno nel ranking - sottolineano - è motivo di orgoglio, soprattutto per ciò che riguarda la conferma del nostro alto valore reputazionale agli occhi dei datori di lavoro in tutto il mondo: il marchio e la solidità di un brand come il MIP Politecnico di Milano sono elementi chiave per attrarre tutti quei professionisti che investono nel lifelong learning. Infatti - concludono Chiesa e Frattini - nelle scorse settimane abbiamo accolto oltre 80 nuovi partecipanti nelle nostre aule Executive MBA provenienti da diversi settori e funzioni aziendali". 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli