Milano: esplode power bank in classe, 3 studenti in ospedale

Milano: esplode power bank in classe, 3 studenti in ospedale (Google Maps)
Milano: esplode power bank in classe, 3 studenti in ospedale (Google Maps)

Panico in un istituto professionale di Milano, dove una "power bank" (una batteria esterna per ricaricare smartphone e tablet) contenuta nello zaino di uno studente è esplosa provocando il ferimento di tre studenti. L'episodio è avvenuto poco prima delle 9 in una classe dell'istituto alberghiero "Amerigo Vespucci", che si trova in via Valvassori Peroni 8, in zona Città Studi. Sul posto sono intervenute due ambulanze e un'automedica.

LEGGI ANCHE: Lo sciopero della scuola previsto il 30 maggio

Una ragazza di 17 anni è stata ricoverata in codice rosso all'ospedale San Raffaele per un malore, probabilmente causato dello spavento per il botto. Le sue condizioni non sarebbero gravi. Altri due 15enni, un maschio e una femmina, sono stati invece portati in codice verde alla clinica De Marchi per aver respirato un po' di fumo. Nella classe sono stati visitati anche una professoressa e altri 6 studenti, nessuno dei quali ha avuto bisogno di cure mediche.

Non c'è stato bisogno dell'intervento dei vigili del fuoco, mentre la polizia ha svolto gli accertamenti del caso.

GUARDA ANCHE: Meghan Markle, visita a sorpresa al memorial per le vittime della strage in Texas

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli