Milano, ex calciatore ucciso: confermato ergastolo per Rullo e la madre

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

E' stata confermata dalla Corte d'Assise d'Appello di Milano la condanna all'ergastolo per Raffaele Rullo e sua madre Antonietta Biancaniello per l'omicidio di Andrea La Rosa, l’ex calciatore del Brugherio calcio scomparso il 14 novembre 2017 e ritrovato cadavere in un fusto di benzina nel bagagliaio dell'auto della donna, un mese dopo. I giudici hanno accolto in parte la richiesta della pm Maura Ripamonti, inasprendo la pena per Rullo.

L’uomo, che questa mattina con la madre ha reso dichiarazioni spontanee in collegamento video dal carcere, è stato condannato anche a 6 mesi di isolamento diurno. I due imputati erano stati accusati di omicidio premeditato e soppressione di cadavere, oltre al tentato omicidio dell’ex moglie di Rullo, Valentina Angotti.