Milano: Fdi-Lega, 'bilancio approvato con sotterfugi, il peggiore dal dopoguerra'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 28 apr. (Adnkronos) – "Approvato con un sotterfugio della maggioranza a guida Pd il peggior bilancio preventivo dal dopoguerra ad oggi. Un bilancio portato dalla Giunta con quattro mesi di ritardo che ha costretto il Comune a lavorare per un terzo dell'anno con grandi limiti di spesa". Così in una nota il gruppo Fdi e Lega in consiglio comunale a Milano a proposito dell'approvazione del bilancio preventivo.

"Un bilancio da primato: per la prima volta – sottolineano – non c’è nemmeno un parere favorevole da parte dei Revisori dei Conti del Comune e per la prima volta sono stati, contro ogni principio democratico, cassati tutti gli emendamenti sulla spesa corrente dell’Opposizione di Lega e Fratelli d’Italia. Tutti tagliati senza neppure iniziarne la discussione, mancando di rispetto all’altra metà della città".

La maggioranza, sostengono, "ha impedito di discuterne anche solamente uno. E' un consiglio comunale degno di un villaggio del Terzo Mondo dove i consiglieri sono imbavagliati senza microfono, la chat nella quale dovrebbero scrivere non funziona e la votazione più importante avviene senza lo scrutatore a garanzia della minoranza perché è caduto il collegamento. Valuteremo se sia stata regolare la conduzione della votazione".