Milano: feste in casa con 21 persone e maxi assembramenti, raffica di sanzioni

·1 minuto per la lettura
Milano: feste in casa con 21 persone e maxi assembramenti, raffica di sanzioni
Milano: feste in casa con 21 persone e maxi assembramenti, raffica di sanzioni

Milano, 13 mar. (Adnkronos) – Raffica di sanzioni nel pomeriggio e nella serata di ieri a Milano, per una serie di assembramenti e feste in casa segnalate dai cittadini che hanno costretto i carabinieri a intervenire. In via Appiani, ad esempio, in un appartamento c'erano 21 persone, tutti studenti di età compresa tra i 20 e i 24 anni, che sono stati allontanati e sanzionati per il mancato rispetto delle norme anti-Covid.

Sempre ieri sera, dopo numerose segnalazioni, i militari sono dovuti intervenire in piazzale Archinto, dove hanno identificato e segnalato per inosservanza delle misure 23 persone tra i 20 e i 28 anni, tutti italiani, molti dei quali studenti universitari, tutti assembrati, e il proprietario di un pub, che vendeva alcolici in violazione della normativa. In Duomo e dintorni, i militari della Compagnia Carabinieri Milano Duomo e del 3° Reggimento Lombardia, hanno controllato e identificato 90 persone ieri pomeriggio, multando 17 giovani tra i 16 e i 20 anni poiché fuori del proprio comune di residenza.

Anche in corso Vercelli, nella notte, i carabinieri si sono trovati una festa con sei persone, tra cui il proprietario, intenti a consumare una cena. I soggetti, tutti trentenni, sono stati sanzionati in violazione della normativa covid-19. In via Melzi D’Eril, stesso scenario: festa privata con sei trentenni, intenti a fare un karaoke.