Milano: figlia Boccassini, dall'incidente alla richiesta di archiviazione per i genitori pm (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Barbato denuncia la presenza del capo dei vigili Ciacci sul luogo dell'incidente, a suo dire irrituale. E sottolinea che la ragazza non fu sottoposta all'alcoltest né agli esami per stabilire se avesse assunto stupefacenti prima di mettersi alla guida dello scooter.

Ciacci, sentito alcuni giorni dopo l’incidente dalla Commissione sicurezza del Comune di Milano, ammette di aver ricevuto quella sera una telefonata da Nobili e conferma di essere andato sul posto, ma spiega di essere rimasto per pochi minuti, anche perché l'incidente sembrava ancora lieve.

Pochi giorni fa, il 3 settembre, la Procura di Brescia ha chiesto l’archiviazione, non avendo riscontrato un abuso d’ufficio da parte di Ciacci né pressioni illecite da parte dei due magistrati genitori della ragazza. Ora spetterà al giudice per le indagini preliminari stabilire se sarà necessario un supplemento di indagini o disporre l'archiviazione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli