**Milano: frode e truffa a banche su fondi Covid, 21 arresti e sequestri per 40 mln**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 20 apr. (Adnkronos) – I militari del Comando Provinciale di Milano hanno scoperto un’associazione per delinquere finalizzata alla frode fiscale e alla truffa ai danni delle banche, in particolare sui finanziamenti e contributi pubblici per il Covid. Altri reati contestati sono la bancarotta fraudolenta e l'autoriciclaggio. In esecuzione di un'ordinanza del gip di Monza, stanno arrestando 21 persone – 6 in carcere e 15 ai domiciliari – e sequestrando beni e valori per circa 40 milioni di euro.

Dall'alba, sotto il coordinamento della Procura di Monza, oltre 200 finanzieri stanno eseguendo le misure cautelari e stanno sequestrando immobili, terreni, quote societarie, conti correnti e contanti. Complessivamente si tratta di 58 soggetti ritenuti responsabili di aver organizzato una frode fiscale con false fatture per un importo complessivo di oltre 100 milioni di euro e una truffa agli istituti di credito per accaparrarsi finanziamenti in parte garantiti dallo Stato.