**Milano: Giana (Atm), 'siamo molto incazzati, dipendenti sospesi'**

**Milano: Giana (Atm), 'siamo molto incazzati, dipendenti sospesi'**

Milano, 23 giu. (Adnkronos) – "L'azienda non lascerà nulla di intentato se si confermerà la posizione di questi signori, gli togliamo la carne dalle ossa". E' quanto afferma il dg di Atm, Arrigo Giana, durante la commissione consiliare del Comune di Milano a proposito dell'inchiesta che ha portato all'arresto tredici persone di cui due dipendenti Atm.

Queste persone, dice ancora, sono state "sospese dal servizio e dalla paga, tutto è congelato e trattenuto in attesa di verificare l'entità dei danni per la condotta infedele. L'azienda è parte lesa, stiamo verificando con gli avvocati come tutelarla", aggiunge Giana, spiegando che i due non sono dirigenti, ma "funzionari di quarto livello, figure tecniche", che avevano rapporti "con le controparti tecniche dei fornitori".

"Stiamo approfondendo in queste ore, ricostruendo tutti i processi e le questioni anche di gare che vengono citate in questa ordinanza. Stiamo rifacendo l'audit interno verificando il rispetto di ogni procedura prevista". E ancora: "Siamo molto incazzati, una cosa del genere getta discredito su un'azienda che ha dato il sangue".