Milano, globi d’artista per immaginare un futuro sostenibile

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 2 apr. (askanews) - Mondi d'artista in piazza Duomo a Milano. Si tratta dell'anteprima del progetto "WePlanet - 100 globi per un futuro sostenibile", che si terrà dal 27 agosto al 27 novembre, per lanciare "un messaggio universale di ripresa della vita e di difesa del nostro pianeta".

I globi, prodotti in plastica riciclata, sono ideati e realizzati da studenti dell'Accademia delle Belle Arti di Brera e da artisti e designer famosi che hanno interpretato tematiche e valori della sostenibilità utilizzando come tela il grande supporto sferico.

Diversi i nomi noti che hanno immaginato le opere: fra questi i designer Giulio Cappellini e Antonio Facco, che si sono dedicati a Milano, e l'architetto Michele De Lucchi, coautore di "Pangea Mondo Cucito", globo ispirato alla teoria della tettonica a placche realizzato in collaborazione con i ragazzi della onlus Semprevivi.

L'iniziativa è organizzata dall'associazione WePlanet in collaborazione con il gruppo Mondadori e punta a raccogliere fondi a favore dell'ambiente e della salute dei cittadini, nell'ambito degli obiettivi posti dalle Nazioni Unite.