Milano, il negozio di calzature Fratelli Rossetti arriva in Galleria

Gli spazi in questione

Sarà il negozio di calzature Fratelli Rossetti ad aprire a Milano accanto a Giorgio Armani nella prestigiosa location sotto la Galleria Vittorio Emanuele II dopo essersi aggiudicato l’asta con un’offerta di 550mila euro di canone annuo.

Fratelli Rossetti in Galleria a Milano

Come ha reso noto il comune di Milano attraverso una nota, Fratelli Rossetti aprirà un negozio per la prima volta in Galleria. Al termine della gara con asta pubblica, il noto marchio di calzature si è aggiudicato, in via provvisoria, i 150 metri quadrati del secondo lotto ricavato dai locali attualmente in uso a Tim. Fratelli Rossetti ha vinto con un’offerta di 550 mila euro di canone annuo su una base d’asta di 277.500. Premiata, con il massimo del punteggio di 60 su 100, anche l’offerta tecnica e merceologica. Il nuovo negozio occuperà una porzione dell’attuale spazio in uso a Tim, il cui contratto d’affitto scadrà durante il primo semestre del 2020.

Anche Giorgio Armani in Galleria

L’8 novembre scorso, Giorgio Armani invece si è aggiudicato 302 metri quadrati in Galleria per i prossimi 18 anni. Gli stessi spazi che in questo momento ospitano il negozio della Tim. Il prezzo base era di 670mila euro, ogni rilancio doveva essere di almeno 50mila euro. Il gioielliere Damiani era stato escluso dalla gara in fase tecnica, mentre Prada non ha partecipato ai rialzi. Questo ha permesso dunque a Tod’s e Armani di avere campo libero e di decretare la vittoria di quest’ultimo. La Galleria Vittorio Emanuele II si sta rivelando una vera e propria miniera d’oro per Palazzo Marino.